Alberione Opera Omnia
 


 

Indicazioni bibliografiche

  Autore

Don Giacomo Alberione
  Titolo Opera ALLE FIGLIE DI SAN PAOLO 1934-1939 (1936)
  Scritta nel 1936
  Anno Ed 2003
  Lingua Italiano
  Pagine Totale 146
  Destinatario Figlie di San Paolo
  Forma Testo
 

Continua la lettura

0
BRANO



Sigle-Legenda
     
Codice:
40268

SCHEDA - Parte: MEDITAZIONI VARIE -  Capitolo: MEDITAZIONI VARIE 1936   Contesto:contesto Pag.: 375


GIACOMO ALBERIONE
ALLE FIGLIE DI SAN PAOLO
MEDITAZIONI E ISTRUZIONI
GLI ANNI DEL PRIMO CONSOLIDAMENTO
1934 - 1939

MEDITAZIONI VARIE 1936

La raccolta della predicazione varia di questo anno, tenuta da Don Alberione alle Figlie di San Paolo, si compone di cinque (5) interventi raccolti dalle seguenti fonti:
3 in ciclostilati, inviati alle varie comunità,
2 in dattiloscritto, rimasti inediti.
La scarsità della predicazione riflette un particolare contesto caratterizzato da viaggi e spostamenti definitivi. Il 26 marzo 1936 Maestra Tecla parte per la prima visita alle comunità di America e rimane assente da Alba alcuni mesi. Il 13 giugno Don Alberione si trasferisce a Roma. Tuttavia, nel corso degli Esercizi tenuto ad Alba dal 31 maggio al 7 giugno, a cui «parteciparono molte Suore e Postulanti di Casa Madre e altre venute dalle Filiali dell'Italia Settentrionale», tiene ancora le istruzioni. Leggiamo nella Circolare Interna che in questi Esercizi «il Sig. Primo Maestro ha iniziato un corso di istruzioni sul tratto del S. Vangelo:
Io sono la Via, la Verità e la Vita (Gv 14, 6)… Si è cercato di scriverle e alla fine si raccoglieranno e stamperanno». (Cf EC, 6[1936]3. In realtà solo una istruzione è stata ciclostilata (n. 1), delle altre nulla è pervenuto.
Le rimanenti quattro prediche furono rivolte alla comunità di Roma. In continuità con il tema sviluppato negli Esercizi di agosto 1935 e approfondito poi nel corso di ottobre 1936, Don Alberione spiega e avvia all'uso del metodo via, verità e vita. Nell'istruzione n. 4 indica come applicarlo alla confessione.
Particolare importanza ha l'istruzione n. 5, alla quale è stato dato come titolo: “Stabilità nella vita consacrata”, tenuta il 26 ottobre, giorno in cui ad Alba è benedetto il tempio al Divin Maestro. In essa il Fondatore dà, all'inizio, un particolare orientamento, ossia: «La celebrazione solenne di ogni prima domenica del mese in onore del Divin Maestro.… Questa pratica, piace tanto a Gesù… Il Signore si è degnato di darci un segno chiaro che è sua volontà». Diventerà un mezzo per approfondire e divulgare la devozione al Maestro.
 
 

www.operaomnia.alberione.org

 
   
 

Copyright © 2016 Famiglia Paolina
Powered by: www.paulus.net