«Medita queste cose, vivi in esse,
affinché il tuo progresso sia palese a tutti
»
1Tm 4,15

GIACOMO ALBERIONE
ALLE FIGLIE DI SAN PAOLO
Meditazioni e Istruzioni

GLI ANNI
DELLA PRIMA ESPANSIONE
1929-1933

Primo volume 1929-1933


FIGLIE DI SAN PAOLO - CASA GENERALIZIA

Edizione a cura del Segretariato Internazionale di Spiritualità:
sr M. Adeodata Dehò, sr Elisabetta Capello, sr Monica Baviera.

Grafica: sr Sergia Ballini fsp
Si ringraziano per la collaborazione le sorelle archiviste di Roma e delle varie Circoscrizioni, il Centro di Spiritualità Paolina della Società San Paolo.

Primo volume
Sigla dell'opera: FSP29* / 30* / 31* / 32*
© Figlie di San Paolo, Casa Generalizia, 2005
Via San Giovanni Eudes, 25 - 00163 Roma

Uso manoscritto

PRESENTAZIONE


Con gioia e sentimenti di viva riconoscenza verso le sorelle che vi hanno lavorato con grande passione e amore, presento i due volumi dell'OPERA OMNIA, nella serie ALLE FIGLIE DI SAN PAOLO, che raccolgono la predicazione del Beato Giacomo Alberione alle Figlie di San Paolo e alla Famiglia Paolina riunita in P.za San Paolo (Alba), negli anni 1929 - 1933. Sono gli anni “eroici” degli inizi, nei quali si va consolidando il volto specifico della Congregazione attraverso un itinerario comunitario e apostolico, proposto quotidianamente dal Fondatore e illuminato da meditazioni, istruzioni, ore d'adorazione che pongono in risalto la Scrittura e i Novissimi. Sono gli anni in cui la Congregazione, guidata dallo Spirito e dal coraggio lungimirante di Don Alberione e di Maestra Tecla, compie passi importanti alla luce del proprio carisma: l'apertura di case in Italia e all'estero e la progressiva dilatazione a tutti i popoli; la consapevolezza di compiere, con la stampa, un ministero di “predicazione”; un nuovo stile di vita evangelico caratterizzato da fede genuina, serenità silenziosa, grande senso di appartenenza, compenetrazione di preghiera e azione.
L'entusiasmo delle prime sorelle è motivato da una forte idealità spirituale e apostolica e dal costante invito del Fondatore a porsi alla scuola di Gesù Maestro, a lasciarsi modellare da Lui attraverso l'azione della grazia, fino a poter dire, con l'apostolo Paolo,
Vive in me Gesù Cristo: «Quando la grazia investe un'anima, la fa crescere tanto da cambiarla in Gesù», così essa «parla come Gesù, pensa
come Gesù, guarda come Gesù, ama come Gesù; non è più lei che vive, è Gesù che vive in lei» (Meditazioni varie 1932, n. 29).
In occasione del novantesimo anniversario della Congregazione, questi testi ci permettono di guardare alla storia con rinnovato senso di stupore e di meraviglia, di percepire la potenza e la dolcezza della mano del Signore che è sempre stata sopra di noi. Ci fanno cogliere la pedagogia con cui Dio ha fatto crescere ed ha guidato la vita di tutta la Famiglia Paolina.
Mentre accostiamo con affetto filiale la parola del Fondatore, lo Spirito Santo ci faccia esplodere nella riconoscenza e nella lode per le ricchezze di grazia che, attraverso le prime sorelle, ci sono state riversate in dono e che abbiamo il compito di accogliere, attualizzare e tramandare come preziosa eredità.
SR MARIA ANTONIETA BRUSCATO
Superiora generale FSP
Roma, 15 giugno 2005
90.mo di Fondazione delle Figlie di San Paolo

www.operaomnia.alberione.org

 
   
 

Copyright © 2020 Famiglia Paolina
Powered by: www.paulus.net