Alberione Opera Omnia
 


 

Indicazioni bibliografiche

  Autore

Don Giacomo Alberione
  Titolo Opera SAN PAOLO (1926-69) 1950
  Scritta nel 1950
  Anno Ed 1950
  Lingua Italiano
  Pagine Totale 70
  Destinatario Società San Paolo
  Forma Testo
 

Continua la lettura

0
BRANO



     
Codice:
7297

SCHEDA - Parte: GENNAIO -  Capitolo: [Anno santo - Comunicazioni]   Contesto:contesto Pag.: 1


Anno XXV

“SAN PAOLO”
GENNAIO 1950

ROMA - Casa Generalizia

PER L'ANNO SANTO
AI CARI MAESTRI, CONFESSORI
E SUPERIORI DELLE NOSTRE CASE

In quest'anno, santo per eccellenza, vi prego ad insistere tanto sopra questi tre punti:

1. ANNO DI INNOCENZA. - Innocenza o conservata o riacquistata, e poi difesa e mantenuta con tenacia pia.
Innocenza: significa Dio con noi. Ora, se Dio è con noi vuol dire grazia, benevolenza, aiuto, difesa, forza, pace, serenità; confidenza in ogni passo, in ogni impresa, in ogni ufficio.
Il Signore sia con te, o giovane che miri a consacrarti totalmente a Lui, che miri all'altare: sia con te nel lavoro spirituale, negli studi, nell'apostolato. Il Signore sia con te, o religioso, che vuoi conquistare un alto posto in Paradiso e lavori coraggiosamente, con alto ideale. Il Signore sia con te, o Sacerdote, amatore di anime, tutto intento al santo tuo ministero. Quale potenza, quale sapienza, quale grazia avrai? La potenza, la sapienza, la grazia di Dio stesso.
E che dice la storia della vita di chi portò sempre Dio con sè? ed operò, cooperando con Dio? e riferendo tutto a Dio? Furono uomini grandi in opere caritative, apostoliche, intellettuali: per l'umanità, per la patria, per Dio, per se stessi.
Per il giubileo occorre la vera conversione del cuore, la quale «non consiste semplicemente nello stato di grazia o nell'assenza di ogni peccato grave. Implica un movimento positivo, un atteggiamento cosciente e voluto di opposizione e lotta ad ogni colpa. Occorre combattere e vincere».
Riguardo al passato: spirito di penitenza e riparazione, per ogni vizio capitale. Riguardo al futuro: l'anima, nel sentimento della propria debolezza e nella previsione di tentazioni, prega, evita le occasioni, è decisa a tutto fare e tutto soffrire, per non offendere mai il Signore volontariamente: né in cose gravi, né in cose lievi.
 
 

www.operaomnia.alberione.org

 
   
 

Copyright © 2016 Famiglia Paolina
Powered by: www.paulus.net