Alberione Opera Omnia
 


 

Indicazioni bibliografiche

  Autore

Don Giacomo Alberione
  Titolo Opera ALLE SUORE DI GESU' BUON PASTORE 1957 - libri rossi
  Scritta nel 1957
  Anno Ed 1984
  Lingua Italiano
  Pagine Totale 316
  Destinatario Pastorelle
  Forma Testo
 

Continua la lettura

0
BRANO



     
Codice:
24376

SCHEDA - Capitolo: Presentazione   Contesto:contesto Pag.: 3-10


DON GIACOMO ALBERIONE
ALLE SUORE DI GESU' BUON PASTORE
1957

Trascrizioni delle meditazioni e istruzioni di Don Giacomo Alberione
riprese su nastro magnetico
Opera Omnia Alberione
Il Signore vi ha condotto qui
per parlarvi,
per distribuirvi maggiori grazie,
per farvi fare un passo
nella santità,
perché si migliori
la nostra vita,
perché facciamo bene
e meglio
il nostro apostolato,
perché siamo
più generosi con Lui
.
AAP 1957, 19


PRESENTAZIONE

Con questo volume inizia la pubblicazione delle meditazioni e istruzioni di don Alberione alle suore pastorelle, riprese dalla sua viva voce registrata su nastro magnetico.
Ricordiamo brevemente le varie tappe di questo lavoro.
La registrazione su nastro delle meditazioni e istruzioni noi pastorelle l'abbiamo iniziata nel 1957 dietro esplicito suggerimento del Primo Maestro: «così - ci disse - anche quelle che verranno dopo di voi potranno ascoltare».
Da allora le sue parole sono state via via registrate in 40 bobine grandi (18 e 15 cm.) e in 31 piccole (12 e 8 cm.) che raccolgono la voce del Fondatore dall'estate 1957 all'ottobre 1968, con un totale di 276 prediche.
La sistemazione e numerazione delle suddette bobine e l'elenco delle varie prediche sono state curate da sr. Letizia Turra verso il 1964 e poi man mano aggiornate.
Una prima trascrizione del parlato del Fondatore che si è aggiunta a quanto trascritto di volta in volta e pubblicato sul bollettino interno “Il Buon Pastore” o fatto circolare tra le sorelle in ciclostilati è stata avviata agli inizi degli anni settanta.
A queste fonti - nastri compresi - citate come inedite, hanno attinto in quegli anni le pastorelle impegnate in studi sui vari aspetti del nostro carisma.
Si sentiva comunque sempre più l'esigenza che tutto l'insegnamento del Fondatore venisse quanto prima pubblicato e reso accessibile a tutte.
Nel 1979 il governo generale incaricò il segretariato di spiritualità di raccogliere quaderni e blocchetti
con appunti sulle prediche del Primo Maestro e di iniziarne la pubblicazione.
Contemporaneamente venne ripreso il riascolto e le trascrizioni quasi ex novo di tutti i nastri pur tenendo conto della trascrizione precedente. Abbiamo così due trascrizioni: la prima incompleta, (citata con la lettera T) che risale agli anni 50/60 e ai primi anni del 1970 e la seconda realizzata dal 1979 al 1981 che ora viene pubblicata.
Nel 1982/1983 si provvide alla duplicazione da parte di sr. Luigia Cuffolo dei nastri originali passandoli su nastri professionali e su cassette per salvare e meglio conservare la voce del Fondatore.
Infatti nel lavoro di riproduzione si è riscontrato nei nastri un notevole calo del tono della voce per smagnetizzazione, la perdita di parole, di frasi e anche di quattro intere meditazioni per rottura o deteriorazione del nastro stesso.
L'attuale Equipe, incaricata dell'ultima revisione dei dattiloscritti prima di affidarli alle stampe, li ha verificati riascoltando le nuove cassette
.

IL PRESENTE VOLUME

Contiene le 28 meditazioni registrate tenute ad Albano Laziale da don Alberione nel 1957: vi sono quindi comprese anche quelle tenute nei due corsi di esercizi dello stesso anno e già pubblicate nel 1964 (vedi PP Vol. II pp. 95-180).
Le meditazioni mettono a fuoco i vari aspetti della nostra vita consacrata e apostolica e tutto il cammino e i mezzi perché tutte possiamo sentire e vivere nella Chiesa la missione di Suore di Gesù buon Pastore.


INFORMAZIONI METODOLOGICHE

Trattandosi di una pubblicazione che si inserisce nell'Opera Omnia di don Alberione è stata seguita la metodologia già concordata in un comitato intercongregazionale per tali opere.
Ai nostri fratelli Paolini della COOA va il ringraziamento per l'assistenza e la guida in questo importante lavoro. Come prima pubblicazione critica del "parlato" del Fondatore si è dovuto impostare il lavoro in modo da assicurare oltre all'integrità e autenticità del testo anche una lettura comprensibile. A tale scopo si è fatto uso di segni diacritici e di brevissime note in calce alla pagina.

Si è cercato di curare la punteggiatura nella fedeltà al testo, nonostante ciò in alcuni tratti la lettura apparirà difficile o poco chiara; giova ricordare che parlare non è come scrivere, e leggere non è come ascoltare e vedere.
Le meditazioni sono numerate con lettere romane e disposte in ordine cronologico. La numerazione dei paragrafi è progressiva dall'inizio alla fine di ogni singolo volume.
Nell'indice generale accanto ai titoli delle meditazioni dopo la pagina è indicato il numero delle cassette per chi intenda ascoltare.
Circa le date, ove esistevano dubbi, le abbiamo confrontate con don Antonio Speciale SSP che conserva un diario inedito ove egli giornalmente annotava gli impegni del Primo Maestro e ogni suo spostamento.
 
 

www.operaomnia.alberione.org

 
   
 

Copyright © 2016 Famiglia Paolina
Powered by: www.paulus.net