Alberione Opera Omnia
 


 

Indicazioni bibliografiche

  Autore

Don Giacomo Alberione
  Titolo Opera Registrazioni audio ssp 1957
  Scritta nel 1957
  Anno Ed
  Lingua Italiano
  Pagine Totale
  Destinatario Società San Paolo
  Forma Testo
 

Continua la lettura

0
BRANO



mp3
     
Codice:
100008

SCHEDA - Capitolo: Auguri di Natale   Contesto:contesto


Auguri di Natale – (1957)


…che ha mandato suo Figlio. Allora noi riceviamolo bene, il suo Figlio, e riceviamolo come deve essere ricevuto, cioè in quanto egli è Via Verità e Vita che viene a noi uomini, all’umanità.
Questo è stato l’argomento, è quello che ha detto Leone XIII quando si stava per cominciare il secolo presente. Allora si era alla fine del 1900, e si stava per incominciare, quindi, il Novecentouno, cioè l’inizio del secolo presente.
Il Papa nella sua Enciclica al mondo: "Accogliere Gesù Via Verità e Vita". E noi l’abbiamo fatto entrare nelle Costituzioni, e cerchiamo di uniformare la vita a questa divozione: Gesù Cristo Maestro,Via Verità e Vita.
Tutto lo spirito è lì. Questa divozione è una divozione che comprende tutte le divozioni; e diffondere la conoscenza di Gesù Cristo Via Verità e Vita, vuol dire far l’Apostolato intiero, perfetto.
Nella Messa cantare delle belle lodi, però lodi che accompagnano possibilmente la Messa, e mottetti; per esempio in principio, lodi che siano ordinate a chiedere conoscenza di Gesù, conoscenza dei Comandamenti, dei Consigli evangelici, sì, capire il Vangelo; poi lodi che si rivolgano alla Consacrazione: Gesù che si offre vittima al Padre per i nostri peccati; poi lodi che servano a portarsi alla Comunione e quindi all’unione con Gesù, perché la Messa, l’ultima parte, è Comunione.
Sì, le lodi, i canti e i mottetti in generale, devono portarsi, propriamente accompagnare il senso della Messa. Quando la Messa è solenne allora è più facile, quando la Messa invece, non è solenne, si possono tuttavia eseguire dei mottetti e dei canti che accompagnino la Celebrazione. Sì.
Adesso vi do la benedizione, e questa benedizione sia luce alla mente, e sia conforto, sia consolazione alle anime vostre, ai vostri cuori e le feste natalizie servano per un progresso nell’amor di Dio.
«Audiutorium nostrum in nomine Domini .... Benedictio Dei Omnipotentis, Patris et Filii et Spiritus Santi descendat super vos et maneat semper. Buon Natale». [L’assemblea risponde Buon Natale]
 
 

www.operaomnia.alberione.org

 
   
 

Copyright © 2016 Famiglia Paolina
Powered by: www.paulus.net