Torino, 09.04.1961
Don Giacomo Alberione posa con i Gabrielini di Torino.

Torino, 09.04.1961
Don Giacomo Alberione posa con i Gabrielini di Torino e Don Settimio Ruggeri.

Roma, 07.05.1961
Don Giacomo Alberione all'aeroporto di Fiumicino riceve Don Damaso Zanoni che rientra dalla visita alle Comunità Paoline in Oriente (Filippine, Giappone e India).

Roma, 07.05.1961
Don Giacomo Alberione all'aeroporto di Fiumicino riceve Don Damaso Zanoni che rientra dalla visita alle Comunità Paoline in Oriente (Filippine, Giappone e India).

Roma, 30.06.1961
Don Giacomo Alberione, assistito da Don Alberto Barbieri e Fr. Alberto De Blasio, riceve la professione religiosa delle Figlie di San Paolo nel Santuario Regina degli Apostoli.

Ostia, 08.09.1961
Don Giacomo Alberione con don Boano Saverio riceve la prima professione religiosa dei novizi discepoli.

Ostia, 08.09.1961
Don Giacomo Alberione con don Giacomo Ricolfi riceve la prima professione religiosa dei novizi discepoli.

Ostia, 08.09.1961
Don Giacomo Alberione con don Boano Saverio e don Giacomo Ricolfi riceve la prima professione religiosa dei novizi discepoli.

Ostia, 08.09.1961
Don Giacomo Alberione con don Saverio Boano e don Giacomo Ricolfi riceve la prima professione religiosa dei novizi discepoli.

Firenze, 01. 05. 1961
Don Giacomo Alberione mentre benedice la nuova casa insieme al Superiore.

Firenze, 01. 05. 1961
Don Giacomo Alberione mentre benedice la nuova casa accompagnato dalla comunità paolina.

Firenze, 01. 05. 1961
Don Giacomo Alberione con alcuni Paolini e amici davanti alla nuova casa di Firenze.

Firenze, 01.05.1961
Don Giacomo Alberione celebra la messa, dopo la benedizione della nuova casa.

Firenze, 01.05.1961
Don Giacomo Alberione celebra la messa, dopo la benedizione della nuova casa.

Firenze, 01.05.1961
Don Giacomo Alberione tiene la meditazione alla comunità, dopo la benedizione della nuova casa.

Firenze, 01.05.1961
Don Giacomo Alberione tiene la meditazione alla comunità, dopo la benedizione della nuova casa.

Albano ? 04.12.1961
Don Giacomo Alberione posa con alcuni confratelli dopo la vestizione religiosa di Gino Iob (?)
Si riconosce, alla destra del Primo Maestro don Cirillo Tomatis

Firenze, 01. 05. 1961
Don Giacomo Alberione con alcuni Paolini e amici davanti alla nuova casa di Firenze.
Si riconoscono fr. Francesco Rossi, fr. Nazzareno Giolo, don Armando Gualandi

Firenze, 01. 05. 1961
Don Giacomo Alberione con alcuni Paolini e amici davanti alla nuova casa di Firenze.
Si riconoscono fr. Nazzareno Giolo (a destra), don Armando Gualandi (in alto al centro).

Firenze, 01. 05. 1961
Don Giacomo Alberione con alcuni Paolini e amici davanti alla nuova casa di Firenze.
Si riconoscono fr. Nazzareno Giolo (semitagliato a destra), don Armando Gualandi (in alto al centro quasi tutto coperto da don Alberione).

Roma, 18.03.1961
Don Giacomo Alberione, circondato da alcuni aspiranti paolini, in preghiera durante la benedizione degli altari laterali del Santuario Regina degli Apostoli.

Roma, 19.03.1961
Don Giacomo Alberione durante la celebrazione della messa di San Giuseppe, in occasione del proprio 77° onomastico, assistito da Fr. Mario Camparmò e Fr. Pietro Pisani.

Roma, 19.03.1961
Don Giacomo Alberione durante la celebrazione della messa di San Giuseppe, in occasione del proprio 77° onomastico, distribuisce la comunione a Fr. Mario Paolino Camparmò.

Roma, 19.03.1961
Don Giacomo Alberione durante la celebrazione della messa di San Giuseppe, in occasione del proprio 77° onomastico, disrtibuisce la comunione a Fr. Pietro Pisani.

Roma, 19.03.1961
Don Giacomo Alberione posa nel cortile della Società San Paolo con un gruppo di aspiranti Paolini, nel giorno del suo 77° onomastico.
Si riconosce Don Pietro Campus (suo 5° successore)

Roma, 19.03.1961
Don Giacomo Alberione posa nel cortile della Società San Paolo con un gruppo di Paolini professi e di aspiranti, nel giorno del suo 77° onomastico.
Si riconoscono Don Franco Testi, Don Antonio Pagano, Don Giancarlo Rocca, Fr. Elio Molino, Fr. Marco Giraldo, Fr. Maurizio Frola, Fr. Giulio Dell'Arciprete, Don Fredo Brondino.

Roma, 19.03.1961
Don Giacomo Alberione posa nel cortile della Società San Paolo con un gruppo di aspiranti Paolini, nel giorno del suo 77° onomastico.

Roma, 19.03.1961
Don Giacomo Alberione con un gruppo di aspiranti Paolini, nel giorno del suo 77° onomastico, accanto al vecchio capannone, in seguito demolito, sede della prima rotocalco della Società San Paolo di Roma.

Ariccia, 25.04.1961
Don Giacomo Alberione parla al convegno dell'A.C.I..

Ariccia, 25.04.1961
Don Giacomo Alberione mentre ascolta la relazione del Presidente dell'A.C.I..

Roma, 19.03.1961
Don Giacomo Alberione durante la celebrazione della messa in occasione del suo onomastico nel Santuario Regina degli Apostoli.

Ostia, 30.05.1961
Don Giacomo Alberione in preghiera.

Ostia, 30.05.1961
Don Giacomo Alberione circondato da un gruppo di Novizi della Pia Società San Paolo.

Ostia, 30.05.1961
Don Giacomo Alberione circondato da un gruppo di Novizi della Pia Società San Paolo.

Roma, 02.07.1961
Don Giacomo Alberione nella Cripta della Basilica Regina degli Apostoli impone, durante la celebrazione dell'ordinazione sacerdotale, le mani sul capo di uno dei fututi sacerdoti.
disponibile anche un ingrandimento positivo di don Alberione

Roma, 02.07.1961
Don Giacomo Alberione nella Cripta della Basilica Regina degli Apostoli, durante la celebrazione dell'ordinazione sacerdotale, bacia le mani al neo sacerdote don Bruno Gonella.

Roma, 02.07.1961
Don Giacomo Alberione nella Cripta della Basilica Regina degli Apostoli, durante la celebrazione dell'ordinazione sacerdotale, bacia le mani al neo sacerdote don Antonio Pagano.

Roma, 02.07.1961
Don Giacomo Alberione nella Cripta della Basilica Regina degli Apostoli, durante la celebrazione dell'ordinazione sacerdotale, bacia le mani al neo sacerdote don Lamberto Schiatti.

Roma, 02.07.1961
Don Giacomo Alberione nella Cripta della Basilica Regina degli Apostoli, durante la celebrazione dell'ordinazione sacerdotale, bacia le mani al neo sacerdote don Gino Spoletini.

Roma, 02.07.1961
Don Giacomo Alberione nella Cripta della Basilica Regina degli Apostoli, durante la celebrazione dell'ordinazione sacerdotale, bacia le mani al neo sacerdote don Imerio Moscardo.

Roma, 02.07.1961
Don Giacomo Alberione nella Cripta della Basilica Regina degli Apostoli, durante la celebrazione dell'ordinazione sacerdotale, bacia le mani a uno dei neo sacerdoti.

Roma, 02.07.1961
Don Giacomo Alberione nella Cripta della Basilica Regina degli Apostoli, durante la celebrazione dell'ordinazione sacerdotale officiata dall'arcivescovo Mons. Ettore Cunial, vicegerente di Roma.

Roma, 02.07.1961
Don Giacomo Alberione, nella Cripta della Basilica Regina degli Apostoli, assiste insieme a don Damaso Zanoni, don Stefano Lamera all'ordinazione sacerdotale officiata dall'arcivescovo Mons. Ettore Cunial, vicegerente di Roma. Sono presenti, inoltre, le comunità paolina e i parenti degli ordinandi.

Roma, 02.07.1961
Don Giacomo Alberione posa con Mons. Ettore Cunial, don Damaso Zanoni, don Stefano Lamera, don Silvio Pignotti e il gruppo dei neo sacerdoti, nella Cripta della Basilica Regina degli Apostoli.

Roma, 02.07.1961
Don Giacomo Alberione posa con Mons. Ettore Cunial, don Damaso Zanoni, don Stefano Lamera, don Silvio Pignotti e il gruppo dei chierici paolini che hanno ricevuti gli ordini minori, nella Cripta della Basilica Regina degli Apostoli.

Roma, 02.07.1961
Don Giacomo Alberione posa con Mons. Ettore Cunial, don Damaso Zanoni, don Stefano Lamera, don Silvio Pignotti e il gruppo dei chierici paolini che hanno ricevuti gli ordini minori, nella Cripta della Basilica Regina degli Apostoli.

Roma, 08.09.1961
Don Giacomo Alberione posa con il gruppo di Discepoli che ha appena pronunciato la professione (perpetua ?).
In prima fila si riconoscono (da sinistra), don Stefano Lamera, don Franco Testi, don Giacomo Alberione, don Silvio Pignotti, fr. Paolo Grossetti

Ostia, 08.09.1961
Don Giacomo Alberione posa con don Boano Saverio, don Giacomo Ricolfi e il gruppo dei discepoli paolini che hanno emesso la prima professione religiosa.

Roma, 08.09.1961
Don Giacomo Alberione, nella Cripta del Santuario Regina degli Apostoli, riceve la professione religiosa perpetua dei discepoli paolini. Assistito da don Franco Testi, don Silvio Pignotti e fratel Paolo Grossetti.

Roma, 08.09.1961
Don Giacomo Alberione, nella Cripta del Santuario Regina degli Apostoli, riceve la professione religiosa perpetua dei discepoli paolini. È assistito da don Franco Testi, don Silvio Pignotti, fratel Paolo Grossetti e don Stefano Lamera.

Roma, 08.09.1961
Don Giacomo Alberione, nella Cripta del Santuario Regina degli Apostoli, posa con don Franco Testi, don Silvio Pignotti, fratel Paolo Grossetti e il gruppo dei chierici che hanno fatto la professione perpetua.

Roma, 08.09.1961
Don Giacomo Alberione, nella Cripta del Santuario Regina degli Apostoli, posa con don Franco Testi, don Silvio Pignotti, fratel Paolo Grossetti e il gruppo dei discepoli che hanno fatto la professione perpetua.

Ostia, 08.09.1961
Don Giacomo Alberione posa con don Saverio Boano, don Giacomo Ricolfi, il gruppo dei neo professi e il gruppo dei novizi discepoli

Roma, 03.12.1961
Don Alberione con il Card. Fernando Cento, la Sig.ra Gronchi, don Gualandi e la comunità paolina durante l'Accademia per l'assegnazione del premio della bontà "Famiglia Cristiana"

Roma, 03.12.1961
Don Alberione con il Card. Fernando Cento, la Sig.ra Gronchi, don Umberto Muzzin mentre pregano nel Santuario della Regina degli Apostoli. Prima dell'Accademia per l'assegnazione del premio della bontà "Famiglia Cristiana"

Roma, 03.12.1961
Don Alberione posa con il Card. Fernando Cento, la Sig.ra Gronchi, don Gualandi, don Zilli e le famiglie premiate al termine dell'Accademia per l'assegnazione del premio della bontà "Famiglia Cristiana".

Roma, 03.12.1961
Don Alberione posa con il Card. Fernando Cento, la Sig.ra Gronchi, don Gualandi, e le famiglie premiate al termine dell'Accademia per l'assegnazione del premio della bontà "Famiglia Cristiana".

Roma, 03.12.1961
Don Alberione posa con il Card. Fernando Cento, la Sig.ra Gronchi, don Gualandi, don Giuseppe Zilli e le famiglie premiate al termine dell'Accademia per l'assegnazione del premio della bontà "Famiglia Cristiana".

Roma, 03.12.1961
Don Alberione posa con il Card. Fernando Cento, la Sig.ra Gronchi, don Giuseppe Zilli e le famiglie premiate al termine dell'Accademia per l'assegnazione del premio della bontà "Famiglia Cristiana".

Albano L.aziale, 08.12.1961
Don Alberione posa con don Cirillo Tomatis e il giovane aspirante paolino dopo la sua vestizione religiosa.

Albano Laziale., 08.12.1961
Don Alberione posa con don Cirillo Tomatis, i membri della casa delle vocazioni adulte e con il giovane aspirante paolino dopo la sua vestizione religiosa.

Albano L., 08.12.1961
Don Alberione posa con don Cirillo Tomatis, e alcuni membri della casa delle vocazioni adulte dopo la vestizione religiosa di uno di essi.

Albano L., 08.12.1961
Don Alberione posa con don Cirillo Tomatis, e alcuni membri della casa delle vocazioni adulte dopo la vestizione religiosa di uno di essi.

Roma, 13.12.1961
Don Giacomo Alberione alla "Domus Mariae" durante il Congresso Internazionale delle Vocazioni.

Roma, 13.12.1961
Don Giacomo Alberione alla "Domus Mariae" durante il Congresso Internazionale delle Vocazioni, svolge la sua relazione sulle Vocazioni Adulte.

Roma, 13.12.1961
Don Giacomo Alberione alla "Domus Mariae" durante il Congresso Internazionale delle Vocazioni, in visita alla mostra vocazionaria ivi allestita.

Roma, 13.12.1961
Don Giacomo Alberione alla "Domus Mariae" durante il Congresso Internazionale delle Vocazioni, in visita alla mostra vocazionaria ivi allestita.

Roma, 13.12.1961
Don Giacomo Alberione alla "Domus Mariae" durante il Congresso Internazionale delle Vocazioni, in visita alla mostra vocazionaria ivi allestita viene ossequiato da uno dei partecipanti.

Alba, 12.12.1961
Don Giacomo Alberione, nella cappella del Seminario di Alba, per l'apertura del processo canonico diocesano su Maggiorino Vigolungo.

Alba, 12.12.1961
Don Giacomo Alberione con la Comunità Paolina, nella cappella del Seminario di Alba, mentre si appresta a parlare in occasione dell'apertura del processo canonico diocesano su Maggiorino Vigolungo.

Alba, 12.12.1961
Don Giacomo Alberione mentre parla nella cappella del Seminario di Alba, in occasione dell'apertura del processo canonico diocesano su Maggiorino Vigolungo.

Alba, 12.12.1961
Don Giacomo Alberione mentre parla nella cappella del Seminario di Alba, in occasione dell'apertura del processo canonico diocesano su Maggiorino Vigolungo.

Alba, 12.12.1961
Don Giacomo Alberione con il Vescovo di Alba Mons. Carlo Stoppa nella cappella del Seminario di Alba, in occasione dell'apertura del processo canonico diocesano su Maggiorino Vigolungo.

Alba, 12.12.1961
Don Giacomo Alberione con il Vescovo di Alba Mons. Carlo Stoppa nella cappella del Seminario di Alba alla presenza della Comunità Paolina, in occasione dell'apertura del processo canonico diocesano su Maggiorino Vigolungo.

Alba, 12.12.1961
Don Giacomo Alberione ossequia il Vescovo di Alba Mons. Carlo Stoppa nella cappella del Seminario di Alba in occasione dell'apertura del processo canonico diocesano su Maggiorino Vigolungo.

Bari, 1961
Don Giacomo Alberione in visita alla Comunità Paolina di Bari, posa con i Superiori, i Professi e gli Aspiranti. Accanto a lui il Superiore Don Giuseppe Morini e il Maestro degli Aspiranti Don Antonio Castelli.
Nota: l'originale della foto presso il Superiore di Bari Don Antonio Maselli, il quale ci ha gentilmente concesso di scannerizzarla.

Bari, 24.02.1961
Don Giacomo Alberione presiede la funzione liturgica della benedizione del nuovo altare.
Nota: l'originale della foto presso il Superiore di Bari Don Antonio Maselli, il quale ci ha gentilmente concesso di scannerizzarla.

Bari, 24.02.1961
Don Giacomo Alberione presiede la funzione liturgica della benedizione del nuovo altare.
Nota: l'originale della foto presso il Superiore di Bari Don Antonio Maselli, il quale ci ha gentilmente concesso di scannerizzarla.

Ariccia, 1961.
Ariccia, 1961 Il gruppo delle Figlie di San Paolo con don Giacomo Alberione in occasione degli esercizi spirituali di 20 giorni (16 maggio - 6 giugno) nel 1961 ad Ariccia - Casa Divin Maestro. Don Alberione tenne le lezioni sulle costituzioni
Originale presso l'archivio delle Figlie di San Paolo di via Antonino Pio, 75 (Roma), gentilmente concesso da Sr. Mercedes Mastrostefano per la scansione.

Ariccia, 1961.
Don Giacomo Alberione con un gruppo di Figlie di San Paolo, al termine del corso di esercizi spirituali di venti giorni.
Originale presso l'archivio delle Figlie di San Paolo di via Antonino Pio, 75 (Roma), gentilmente concesso da Sr. Mercedes Mastrostefano per la scansione.

? 12.11.1961
Don Giacomo Alberione in occasione del processo canonico per Maggiorino Vigolungo posa con i parenti (?)

Albano, 03.09.1961
Don Alberione riceve la professione religiosa di una suora Pastorella (al fianco della quale si ricomosce M. Celina Orsini).
Gentilmente prestata dalle suore Pastorelle; l'originale è presso la Casa Generalizia delle suore Pastorelle.

Albano, 03.09.1961
Don Alberione in parte la benedizione eucaristica in occasione della professione religiosa.
Sullo sfondo dell'altare il mosaico (?) di Gesù buon pastore con San Paolo e...
Gentilmente prestata dalle suore Pastorelle; l'originale è presso la Casa Generalizia delle suore Pastorelle.

Saliceto Panar (Mo), . 08.1961
Don Alberione con un gruppo di bambini nel pre-vocazionari delle suore Pastorelle
Gentilmente prestata dalle suore Pastorelle; l'originale è presso la Casa Generalizia delle suore Pastorelle.

? 1961
Il ritratto di un primo piano di don Giacomo Alberione, di Graziosa B.
Anche una copia a colori.
Un ingrandimento su carta e due negativi a parte.

Alba, 15.09.1961
Oggi, venerdì, nel Seminario di Alba viene aperta la mostra vocazionaria organizzata dalle Apostoline dal 10 al 17 settembre. Don Alberione nella circostanza legge un "discorso vocazionale" (riportato in Carissimi in San Paolo pag 138 e seguenti).
Un pannello mostra una gigantografia di don Giacomo Alberione, in cotta e stola e sorridente; un'altro mostra due Pie Discepole in adorazione davanti al SS.mo nella cripta del Santuario della Regina degli Apostoli in Roma; un terzo illustra il carisma delle Pie Discepole.

Alba, 15.09.1961
Oggi, venerdì, nel Seminario di Alba viene aperta la mostra vocazionaria organizzata dalle Apostoline dal 10 al 17 settembre. Don Alberione nella circostanza legge un "discorso vocazionale" (riportato in Carissimi in San Paolo pag 138 e seguenti).
Nell'angolo riservato alla Società San Paolo è stato allestito un albero i cui rami rappreseentano le varie famiglie a cui ha dato vita il loro fondatore don Giacomo Alberione (di cui si vede un quadro, in cotta e stola e sorridente).

Roma, 02.07.1961
Nella foto: Don Alberione,si china per baciare le mani ad un sacerdote novello, più dietro don Damaso Zanoni.
Ordinazioni sacerdotali.
In cripta mons. Ettore Cunial, ordina 19 sacerdoti novelli. La classe di don Schiatti, don Gino Spoletini, don Linguanotto, don Pagano...
(originale archivio santuario ASF10-7_02107.gif).

Roma, 02.07.1961
Nella foto: Un gruppo di chierici posa con (in prima fila) don Stefano Lamera, don Alberione, mons. Cunial, don Zanoni, don Silvio Pignotti, davanti all'alatre.
Tra di essi si riconoscono: il ch. Antonio Cesaro (tra mons. e don Zanoni); dietro di lui il ch. Venanzio Floriano; il ch. Efrem Gamba (in alto a sinistra della mitria).
(originale archivio santuario ASF10-7_02108.gif).
Ordinazioni sacerdotali.
In cripta mons. Ettore Cunial, ordina 19 sacerdoti novelli. La classe di don Schiatti, don Gino Spoletini, don Linguanotto, don Pagano...

Ariccia, 1961.
Don Giacomo Alberione con un gruppo di Figlie di San Paolo, al termine del corso di esercizi spirituali di venti giorni.
Originale presso l'archivio delle Figlie di San Paolo di via Antonino Pio, 75 (Roma), gentilmente concesso da Sr. Mercedes Mastrostefano per la scansione.

Roma, 02.07.1961
Don Alberione bacia le mani al novello sacerdote don Gino Spoletini.
Originale presso don Gino Spoletini.

www.operaomnia.alberione.org

 
   
 

Copyright © 2016 Famiglia Paolina
Powered by: www.paulus.net